Le lavorazioni del vetro

Le nostre lavorazioni del vetro


Le lavorazioni che possiamo effettuare sul vetro sono davvero tante.
A cosa servono le lavorazioni ? Servono a trasformare il vetro e a dargli altre caratteristiche.

Clicca sulle immagini per scoprire tutti i dettagli!


Le lavorazioni del vetro

vetro-acidato-satinato cristal vetri gisonna

L’acidatura del vetro 

L’acidatura del vetro è l’opacizzazione della superficie di una lastra mediante l’uso di acido fluoridrico.


specchio cristal vetri gisonna

L’argentatura del vetro

L’argentatura è un trattamento superficiale su una lastra di vetro per renderlo riflettente.
Una superficie viene ricoperta con una soluzione di ossido stannoso la cui azione riducente permette la precipitazione dell’argento metallico da una soluzione di nitrato di argento.
Sul film metallico riflettente viene quindi depositato uno strato di rame, ottenuto o per nebulizzazione del metallo o per ramatura elettrolitica, che ha lo scopo di proteggerlo, nel tempo, dall’ossidazione.
Viene quindi depositato uno strato di vernice al piombo ad ulteriore protezione chimica.
Infine, viene ricoperto da una vernice opaca che assicura la protezione meccanica degli strati metallici. Negli ultimi anni l’utilizzo di vernice epossidica ha permesso di eliminare rame e formaldeide e di diminuire la quantità di piombo, permettendo così un prodotto più ecologico.


vetro curvato cristal vetri gisonna

La curvatura del vetro

Come si ottiene la curvatura del vetro? La lastra curvata viene ottenuta introducendo in forno una lastra di vetro piana che rammollendo aderisce ad uno stampo metallico o refrattario al di sotto di essa.


filo lucido piatto cristal vetri gisonna

Le finiture e bordi del vetro

Ecco alcuni esempi di finiture e bordi del vetro:
Filo greggio, bordo opaco e non necessariamente uniforme;
Filo lucido;
Filo piatto, con due smussi a 45° sugli spigoli;
Filo tondo, bordo stondato;
Bisello, o diamantatura, che può essere singola, doppia, tripla;
Becco di civetta, bordo arrotondato a quarto di cerchio;
Triple pence, becco di civetta ripetuto 3 volte, a gradini;
Martellato (o scheggiato): bordo che presenta sullo spessore della lastra scheggiature irregolari.


foratura vetro cristal vetri gisonna

La foratura del vetro

La foratura del vetro, ovvero, l’esecuzione di fori a sezione circolare, avviene mediante l’ utilizzo di trapani con punte contrapposte a corona diamantata sul medesimo asse.


incisione vetro cristal vetri gisonna

L’incisione del vetro

L’incisione del vetro comprende i trattamenti che il cristallo può subire sui bordi e sulla superficie, come la foratura, il filo lucido e l’incisione a laser.
L’esecuzione di linee rette o curve, lucide o opache, incise su una superficie della lastra, avviene per mezzo di mole.
L’impiego di macchine a controllo numerico consente di realizzare bisellature sagomate e diritte, e molature incise di qualunque forma e disegno.


incollaggio-vetro-applicazione-colla crist vetri gisonna

L’incollaggio UV del vetro

L’incollaggio ad ultravioletti è usato nel settore vetrario perché permette di ottenere incollaggi invisibili ma nel contempo con grande tenuta meccanica.
Il collante, steso tra le due superfici da incollare, viene attivato dall’esposizione ai raggi ultravioletti di una lampada.
E’ possibile incollare vetro con vetro oppure con altri materiali: metalli, materie plastiche, legno, pietra.
Viene principalmente utilizzato per la costruzione di mobili, tavoli, vetrinette, complementi d’arredo, ma anche per l’applicazione di decorazioni sulle vetrate (es. le formelle).


th-molatura-vetri-sagomati cristal vetri gisonna

La molatura del vetro

La molatura del vetro è la lavorazione dei bordi di una lastra che avviene tramite nastri abrasivi o mole di pietra con diversi gradi di finitura e differenti sagomature che danno origine ai vari tipi di bordo.


rilegatura vetro cristal vetri gisonna

La rilegatura del vetro

L’esperienza ormai trentennale maturata in questa lavorazione (la rilegatura del vetro) dal carattere prettamente artigianale, con personale altamente qualificato, ha reso possibile la produzione di cristalli e specchi rilegati oggi con tecnologie davvero innovative.


vetro-sabbiato-decorato cristal vetri gisonna

La sabbiatura del vetro

La sabbiatura del vetro è l’opacizzazione della superficie di una lastra (o parte di essa) ottenuta asportandone delle minuscole particelle con un getto di sabbia ad alta pressione che la colpisce.


serigrafia vetro cristal vetri gisonna

La serigrafia del vetro

L’alta qualità di ogni serigrafia è garantita dalla tempera del cristallo che consente la vetrificazione di particolari vernici.
Tale procedimento rende la serigrafia resistente a qualunque tipo di abrasione.
Grazie alle tecnologie utilizzate – stampatrici automatiche e forni di tempera – la Vetreria Gisonna possiede una notevole capacità produttiva.
L’azienda è dunque in grado di offrire una vasta gamma di serigrafie e decorazioni con cui soddisfare ogni esigenza.


vetri-smaltati cristal vetri gisonna

La smaltatura del vetro

La smaltatura del vetro avviene attraverso la deposizione di smalti costituiti da miscele di pigmenti minerali che vetrificano in seguito alla permanenza della lastra in un forno nel quale si raggiungono temperature superiori a 600°C.
Questo procedimento è pertanto associato a quello di tempra. Il deposito risulta inalterabile anche se esposto agli agenti atmosferici.
Questo processo utilizza pigmenti ceramici colorati depositati a caldo sulla lastra di vetro, realizzando così vetri smaltati coprenti e satinati.
Il processo di tempera associato alla smaltatura, permette allo smalto di vetrificare rendendolo resistente a graffi ed abrasioni.


vetro-stratificato-crackle cristal vetri gisonnaLa stratificazione – laminazione del vetro

La stratificazione è il processo con cui due o più lastre di vetro vengono unite tra loro da uno o più fogli di materiale plastico interposto, sotto l’azione combinata di calore e pressione.
Esistono due tipologie di pellicole: il PVB (polivinilbutirrale) più diffuso, e l’EVA (etilene vinile acetato) di recente introduzione.


banco-di-taglio-controllo-numerico cristal vetri gisonnaIl taglio del vetro

Il taglio di piccole lastre è eseguito a mano con appositi strumenti, mentre le grandi lastre vengono tagliate con un banco di taglio, macchina a controllo numerico con un piano fisso, detto pantografo, su cui si appoggiano le lastre di vetro, e un ponte mobile che tramite un tagliavetro con rotella in carburo di tungsteno, o diamante, pratica le incisioni sulla lastra, seguendo le misure programmate tramite software.


vetro-temprato cristal vetri gisonnaLa tempra del vetro

La tempra del vetro è il trattamento termico effettuato sul vetro per aumentarne le caratteristiche di resistenza meccanica e di resistenza allo shock termico.
La lastra viene introdotta in forno ad una temperatura di circa 600° e successivamente raffreddata rapidamente da getti d’aria.
In seguito al trattamento il vetro diventa più elastico, resistente, e antinfortunio perché in caso di rottura la lastra si sbriciola in minuti frammenti inoffensivi.


vetri-colorati cristal vetri gisonnaLa verniciatura del vetro

La verniciatura del vetro avviene per mezzo della deposizione a spruzzo di vernice alla nitrocellulosa su una superficie della lastra.
La lavorazione è effettuata a freddo.