Vetro satinato – acidato

E’ un vetro reso opaco per corrosione di una faccia con acido (questa lavorazione è chiamata satinatura).
Manutenzione: utilizzare per la pulizia acqua e ammoniaca ed asciugare subito con un panno pulito, meglio se in microfibra, passando ripetutamente ma delicatamente nello stesso senso.

vetro-acidato-satinato-con-decoro-6 vetreria cristal vetri napoli pianura gisonna
Vetro satinato decorato

Il vetro satinato, dalla caratteristica superficie opaca, può essere ottenuto tramite due differenti tecniche: la prima, di tipo chimico, sfrutta le proprietà corrosive dell’acido cloridrico, mentre la seconda, di tipo meccanico, utilizza le capacità abrasive dei getti di sabbia silicea. Dunque, per rendere completamente o parzialmente opaco (satinato) un vetro trasparente è possibile utilizzare una soluzione diluita di acido fluoridrico oppure il procedimento della sabbiatura. Vediamo in che cosa consistono le due tecniche di satinatura del vetro.
Norma di riferimento EN 572-2